Sfogliato da
Tag: Motoaki Saga

Accuratezza delle indagini e pena di morte in Giappone

Accuratezza delle indagini e pena di morte in Giappone

Il 15 marzo scorso avevamo parlato del poliziotto 55enne della squadra investigazioni di Osaka/Fukushima che aveva perso un mozzicone di sigaretta trovato sul luogo di un delitto ancora insoluto, e lo aveva sostituito con un mozzicone di produzione propria. Il soggetto è stato sospeso per 3 mesi, ma ciò ormai non rileva più, dal momento che si è dimesso. In un’intervista ha dichiarato: 「上司に報告すれば面倒なことになると考えた。証拠を作ることと、どちらが面倒になるか、てんびんにかけ、証拠を作ることを選んでしまった」 “Ho pensato che sarebbe stata una scocciatura riportare il fatto ai superiori. Ho valutato quale fosse la…

Leggi tutto Leggi tutto